Messaggio
  • Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè di quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.
    Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L’utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all’uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Notizie
Notizie
IL 1 APRILE IL 17° SLALOM TORREGROTTA-ROCCAVALDINA Stampa

La gara messinese promossa dal Gianfranco Cunico Club con l’organizzazione tecnica dell’AC Messina sarà il secondo appuntamento del Campionato Italiano di cui fa parte da sette anni ed altrettante volte giudicata la miglior prova tricolore.
Iscrizioni aperte fino a lunedì 26 marzo.

Torregrotta (ME) 7 marzo 2012. Domenica 1 aprile si correrà il 17° Slalom Torregrotta – Roccavaldina, seconda prova di Campionato Italiano, promossa dal dinamico staff del Ginafranco Cunico Club con l’organizzazione tecnica dell’Automobile Messina.
La competizione ormai divenuta sinonimo di un territorio particolarmente votato all’ospitalità e ricco di tradizioni, bellezze naturali, storiche e culturali, fa parte per il settimo anno consecutivo dell’esclusivo calendario del Campionato Italiano Slalom ed altrettante volte ha guadagnato il riconoscimento di miglior gara del panorama tricolore.
Lavora a pieno regime la macchina organizzativa composta dallo staff dei promotori, da quello dei professionali organizzatori ed i partner pubblici e privati che vedono ancora una volta a capofila il Comune di Torregrotta, cittadina dove l’automobilismo sportivo è sempre di casa, la Regione Sicilia e la Provincia Regionale di Messina.
Riconfermato il tracciato, tra i più guidati, impegnativi, selettivi e completo di ogni caratteristica cara agli specialisti delle corse dei birilli. Tre Km e mezzo di intense emozioni e grande spettacolo garantito dalle sfide sul filo dei centesimi di secondo.
-“La qualità della nostra prova tricolore è garantita dall’attenzione che dedichiamo ad ogni aspetto – ha spiegato l’Ing. Marco Messina, Vice Presidente AC Messina e responsabile della sicurezza – in primo luogo la sicurezza in generale, curando anche il minimo dettaglio che possa migliorarne il livello”-.
-“Lo Slalom Torregrotta – Roccavaldina è un vento profondamente radicato in un territorio con il quale si identifica perfettamente – è il commento di Nino Giorgianni, coordinatore del Gianfranco Cunico Club – cercheremo di curare ancora una volta al meglio l’accoglienza dei numerosi concorrenti che arriveranno a Torregrotta, come le migliaia di spettatori che come consuetudine la invaderanno nel week end di gara”-.
Le iscrizioni sono in corso e si potranno inviare le adesioni fino a lunedì 26 marzo. Sabato 31 marzo nel pomeriggio le verifiche nel cuore di Torregrotta, con iniziative dedicate all’evento nella serata. Domenica 1 aprile la parola al cronometro ed ai motori a partire dalle 8.30, quando partirà la manche di ricognizione, a cui seguiranno tre manche di gara. La Cerimonia di premiazione si svolgerà nell’Aula Consiliare di Torregrotta.
Lo Scorso anno la vittoria è andata al molisano Fabio Emanuele, campione Italiano 2011 e tre volte vincitore della gara, su Osella PA 9, seguito dal campano Sebastiano Castellano su Radical e terzo il sorrentino Luigi Vinaccia, Anche lui su Osella PA 9.

 
Manca una settimana al 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina Stampa

La corsa messinese del 10 aprile valida per il Campionato Italiano, promossa dal Gianfranco Cunico Club, organizzata dall’Automobile Club Messina e secondo appuntamento del tricolore è alle porte. Lunedì stop alle iscrizioni.


 

 

Torregrotta (ME) 2 aprile 2011. Si chiuderanno lunedì 4 aprile le iscrizioni al 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina, seconda prova del Campionato Italiano Slalom, in programma nella cittadina tirrenica sabato 9 e domenica 10 aprile.
La competizione, promossa dal Gianfranco Cunico Club di Torregrotta ed organizzata tecnicamente dall’Automobile Club Messina, è ormai l’evento motoristico atteso nell’intero territorio per la formidabile valenza promozionale che negli anni ha dimostrato di saper espletare, oltre che l’indiscusso valore sportivo impreziosito dalla perfetta organizzazione e dalla brillante promozione, che hanno portato lo Slalom Torregotta – Roccavavldina a fregiarsi per sei anni consecutivi del riconoscimento di miglior gara del panorama tricolore.
La corsa sarà come di consueto ospitata a Torregrotta, comune sempre vicino allo sport e attivo capofila nella squadra di partner dell’evento, unitamente alla Regione Siciliana, alla Provincia Regionale di Messina e varie realtà private della zona. Lo stesso Sindaco di Torregrotta dott. Antonino Caselli e l’intera Amministrazione, hanno più volte sottolineato come i prestigiosi traguardi raggiunti dalla gara, si siano tradotti in benefici tangibili per l’intero territorio.
Continuano ad arrivare le iscrizioni presso la sede del Gianfranco Cunico Club e dell’AC Messina, già molte le conferme di prestigio in arrivo dall’intera Sicilia e da oltre stretto, garanzia delle consuete, entusiasmanti ed accese sfide sui 3,5 Km di tracciato tecnico e guidato che uniscono Torregrotta a Roccavaldina. Anche se già molti sono i nomi noti della specialità che hanno confermato la presenza in riva al Mar Tirreno, per conoscere l’elenco completo si dovrà aspettare la tarda serata di lunedì 4 aprile, quando si chiuderanno le iscrizioni.
Sabato 9 aprile i piloti iscritti effettueranno le operazioni di verifica sportiva e tecnica, al Municipio di Torregrotta e davanti lo stesso palazzo comunale, dove si potranno ammirare le vetture prima delle sfide per la vittoria. La parola passerà al cronometro ed ai motori domenica mattina, con la ricognizione del percorso e le tre manche di gara, come da regolamento del Campionato Italiano. Poi di nuovo tutti nella Sala Consiliare del Comune per la Cerimonia di premiazione.
-“Torregrotta si prepara a vivere di nuovo l’appuntamento più atteso – hanno spiegato i promotori del Gianfranco Cunico Club – sappiamo che i piloti di tutta Italia non rinunciano al fascino della nostra gara. Questo è motivo d’orgoglio, ma anche di grande responsabilità, per la quale è importante sapere di poter contare sull’entusiasta appoggio dell’amministrazione e dell’intera cittadinanza”-.
Lo scorso anno la vittoria è andata al campano Luigi Vinaccia su Osella PA 9 Honda, che ha firmato per la quinta volta la corsa, battendo al fotofinish due  trapanesi, il giovanissimo Giuseppe Gullotta su Radical e l’esperto Andrea Raiti su Osella PA 21/S Honda.

Calendario Campionato Italiano Slalom: 27/3, 12° Trofeo Città di Massa Lubrense(NA); 10/4, 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina(ME);  8/5, 6° Slalom Casalborgone – Aramengo (AT); 22/5, 19° Slalom Città di Campobasso (CB); 11/6, 44^ Susa-Moncenisio (TO); 9/7, 6° Maxi Slalom Colle San Barytolomeo (AP); 24/7, 9° Slalom Città di Ausonia Coreno (FR); 6/8, 12° Slalom Città di Osilo (SS); 13/8, 8° Slalom Città di Santopadre (FR); 18/9, 9° Trofeo dell’Agro Ericino; 2/10, 4° Slalom Città di Bolca (VR); 23/10, 20° Trofeo Riviera del Corallo (SS).

www.erregimedia.com

 
Superata quota 100 iscritti al 16° Slalom Torregrotta-Roccavldina Stampa


La corsa messinese del 10 aprile valida per il Campionato Italiano, promossa dal Gianfranco Cunico Club, organizzata dall’Automobile Club Messina e secondo appuntamento del tricolore è pronta a partire. Sfide annunciate tra i migliori nomi delle gare tra i birilli, presenti in ogni categoria. Numerosa la rappresentanza messinese.

Scarica l'elenco definitivo degli iscritti al 16° Slalom


 

 

Torregrotta (ME) 7 aprile 2011. Raggiunte le 107 adesioni per il 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina, la seconda prova del Campionato Italiano della specialità, promossa dal Gianfranco Cunico Club ed organizzata tecnicamente dall’Automobile Club Messina, con il supporto diretto del Comune di Torregrotta, della Regione Siciliana e della Provincia Regionale di Messina, oltre ad alcune dinamiche realtà economiche private.
Tanti i nomi di spicco che si contenderanno la vittoria assoluta e quella di categoria a partire dalle 9 di domenica 10 aprile, su tre manche. Sotto i riflettori il campano Luigi Vinaccia che torna in provincia di Messina al volante della Osella PA/9 spinta da motore Alfa Romeo e griffata Autosport Sorrento. Il pilota sorrentino ama particolarmente i 3,5 Km che uniscono Torregrotta a Roccavaldina, ha vinto l’ultima edizione e ne ha firmate in tutto cinque. Non ha rinunciato al fascino del tracciato torrese neanche l’esperto ed abile molisano portacolori della Campobasso Corse Fabio Emanuele, anche lui ha scelto un’agile Osella PA/9 Alfa Romeo per puntare dritto alla vetta della classifica. Ma i due piloti della categoria Sport Prototipi provenienti da oltre stretto dovranno fare i conti con degli altrettanto validi siciliani che arriveranno a Torregrotta con l’obiettivo di vincere quello che è sentito sul territorio come l’evento sportivo più atteso. Da Trapani giungeranno Andrea Raiti, alfiere della DM Racoing Club ed abituale protagonista di slalom e salite, al volante di una GMC Alfa Romeo ed Alberto Santoro, che testerà gli sviluppi della sua Osella PA 21/S Honda prima di tuffarsi nel tricolore Montagna. Da Siracusa un altro pilota candidato al successo è Giampaolo Fazzino anche lui su Osella PA 21/S come NIcolo Incammisa. Con una Radical SR4 motorizzata Suzuki sarà al via Pietro Raiti, fratello di Andrea, mentre l’abile e temibile catanese portacolori Puntese Corse Domenico Polizzi userà tutta l’agilità della Elia Avrio con motore Suzuki. Nel gruppo riservato alle vetture prototipo tra i sicuri protagonisti ci saranno il messinese Francesco Lombardo su Fiat 126 della A.S.D. Young Fox e l’etneo Rosario Cassisi su Fiat X 1/9. Pilota da battere in gruppo GTI il nisseno detentore del titolo siciliano di categoria Maurizio Anzalone su Renault Clio RS, mentre in gruppo speciale sono due piloti messisnesi a prenotare il ruolo di primi attori, il peloritano della Sant’Angelo Corse Osman Caristi, che userà l’Opel Kadett GSI con cui ha condiviso tante soddisfazioni, oltre all’esperto driver di Novara di Sicilia Alfredo Giamboi come sempre al volante della sviluppatissima Fiat X1/9. Sempre in gruppo “S” a caccia di punti pesanti sarà un altro messinese, Antonino Cardillo, reduce dalla vittoria di Coppa CSAI 2009 e del Campionato Siciliano 2010, inizia la sua avventura 2011 al volante della Fiat 127 – Puntese Corse. In gruppo A spiccano diversi nomi famosi non solo negli slalom, ad iniziare dall’eccellente preparatore ed altrettanto abile pilota di Novara di Sicilia Michele Ferrara che cercherà l’affermazione di categoria con la Renault Clio RS. Nella classe 1600 sempre del gruppo A, ci saranno il torrese esperto rallista Nino Bertuccio, su Peugeot 106, come il pilota e preparatore messinese Salvatore Caristi, portacolori Phoenix ed abituato alla vittoria, porterà in gara una Peugeot 106, mentre su Citroen Saxo sarà Damiano Arena che inizierà il suo programma nell’Italiano Slalom per i colori della New Turbomark. Su Opel Corsa GSI si presenterà al via Giuseppe Cubeta, molto a suo agio tra i birilli quanto nelle salite. Punterà alla classifica femminile la messinese della Giarre Corse Mattia Solano al volante della Fiat 500 di classe 1150, con la quale si è meritata il Premio Delegazione CSAI Messina nel 2010. Presenza in rosa anche in gruppo N, è la sampietrina Jessica Biondo, già abile copilota, che cercherà il successo in classe e nella classifica femminile con la Peugeot 106 Rallye della S.G.B. Rally. Ma tra i protagonisti annunciati del gruppo N non mancheranno due nomi di spicco, come il già Campione Italiano Slalom Giacomo Benenati, pilota catanese che sa bene come usare al meglio la Renault Clio RS, ma che troverà sulla sua strada, tra gli altri anche il temibile pilota di casa Giuseppe Scibilia, rallista e pistard, su vettura gemella con comandi adattati, anche lui ben abituato alla vittoria.
Sabato 9 aprile i piloti iscritti effettueranno le operazioni di verifica sportiva e tecnica, al Municipio di Torregrotta e davanti lo stesso palazzo comunale, dove si potranno ammirare le vetture prima delle sfide per la vittoria. La parola passerà al cronometro ed ai motori domenica mattina, con la ricognizione del percorso e le tre manche di gara, come da regolamento del Campionato Italiano. Poi di nuovo tutti nella Sala Consiliare del Comune per la Cerimonia di premiazione.

Calendario Campionato Italiano Slalom: 27/3, 12° Trofeo Città di Massa Lubrense(NA); 10/4, 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina(ME);  8/5, 6° Slalom Casalborgone – Aramengo (AT); 22/5, 19° Slalom Città di Campobasso (CB); 11/6, 44^ Susa-Moncenisio (TO); 9/7, 6° Maxi Slalom Colle San Barytolomeo (AP); 24/7, 9° Slalom Città di Ausonia Coreno (FR); 6/8, 12° Slalom Città di Osilo (SS); 13/8, 8° Slalom Città di Santopadre (FR); 18/9, 9° Trofeo dell’Agro Ericino; 2/10, 4° Slalom Città di Bolca (VR); 23/10, 20° Trofeo Riviera del Corallo (SS).

www.erregimedia.com

 
Emanuele su Osella fa tris al 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina Stampa

Il pilota molisano sulla PA 9 Alfa Romeo ha vinto per la terza volta la prova del Campionato Italiano Slalom promossa dal Gianfranco Cunico Club ed organizzata dall’AC Messina. Podio completato da due campani, secondo posto per il giovane napoletano Sebastiano Castellano su Radical SR4 e terzo il sorrentino Luigi Vinaccia su Osella PA 9. Polizzi su Elia Avrio primo dei siciliani e  Lombardo su Fiat 126 Suzuki primo dei messinesi.

 


 

Torregrotta (ME) 10 aprile 2011. Fabio Emanuele su Osella PA 9 Alfa Romeo ha vinto il 16° Slalom Torregrotta – Roccavaldina, seconda prova di Campionato Italiano Slalom, promossa dal Gianfranco Cunico Club con l’organizzazione tecnica dell’AC Messina. La corsa ha riscosso il consueto successo di partecipanti con 105 piloti al via, piena soddisfazione dai partner diretti dell’evento di cui è capofila il Comune di Torregrotta, la Regione Siciliana e la Provincia Regionale di Messina, unitamente ad alcune solide realtà economiche private.
Il molisano vincitore, portacolori della Campobasso Corse è passato in testa alla gara sin dalla prima delle tre manche, realizzando il miglior punteggio assoluto nella terza ed ultima manche in 157,15 punti, con il tempo di 2’37”03. –“Ho abbassato il record della gara, era uno degli obiettivi che mie ero prefisso, ma a Torregrotta ad ogni manche si va sempre meglio. E’ un tracciato molto affascinante”- ha commentato il molisano di Campobasso, che ha così iscritto il proprio nome per la terza volta nell’albo d’Oro della corsa dopo le vittorie del 2005 e 2006 ed aver vinto anche la prima prova del tricolore 2011. Secondo posto per un deciso quanto arrembante giovane campano Sebastiano Castellano, alfiere dell’Autosport Sorrento, che sulla Radical SR4 spinta da motore Suzuki è passato in seconda posizione dopo la bella seconda manche disputata ed aver preso la giusta confidenza con l’impegnativo tracciato che affrontava per la prima volta. Castellano ha così commentato la sua gara: -“Era la mia prima volta a Toregrotta e la quarta esperienza con la biposto inglese. Ho messo molto cuore nella corsa perché il tracciato mi ha entusiasmato particolarmente”-. Sul terzo gradino del podio l’acclamato sorrentino Luigi Vinaccia anche lui su Osella Pa 9 Alfa Romeo, che ha provato ad insidiare il vincitore compagno di squadra nella prima manche, ma un eccessivo scivolamento della vettura lo ha costretto a rincorrere ed a nulla è valsa la diversa scelta di gomme operata nell’ultima tornata. –“La seconda manche è stata quella decisiva – ha commentato il cinque volte vincitore della gara – ho sentito che la vettura scivolava eccessivamente, purtroppo è stato vano il pre riscaldamento degli pneumatici prima della manche conclusiva. Il tracciato è tra i più belli in assoluto”-.

 


Quarta posizione per l’aggressivo ed abile catanese della Puntese Corse Domenico Polizzi, che ha portato l’agile e potente biposto calabrese Elia Avrio con motore Suzuki fino a ridosso del podio. Quinta piazza per lo scalatore trapanese Alberto Santoro che ha concluso con soddisfazione la gara test al volante della Osella PA 21/S Honda curata dalla Fattorini Motorsport, già allestita e sviluppata in prospettiva Campionato Italiano Velocità Montagna. Due fratelli trapanesi al sesto e settimo posto, il poliedrico portacolori della DM Racing Club Andrea Raiti che ha riportato in gara la GMG Alfa Romeo, vettura alla quale si è dovuto adeguare in luogo dell’abituale Osella. Alle spalle di Andrea il fratello Pietro Raiti molto agile al volante della Radical SR4 Suzuki. Primo dei messinesi ed ottavo in classifica assoluta il giovane alfiere della Young Fox Francesco Lombardo che con la Fiat 126 con motore motociclistico si è imposto nel gruppo prototipi: -“Ho voluto correre a Torregrotta perché il tracciato è davvero molto bello. Forse si poteva fare qualcosa in più nella terza manche, ma ho la soddisfazione di aver vinto il gruppo ed essermi divertito parecchio”-.  Lombardo è stato seguito in gruppo “P” dal catanese della Adrano Motor Sport Nicolò Leanza anche lui su Fiat 126 Suzuki, come il messinese di Villafranca Tirrena Francesco Schillace portacolori della T.M. Racing, che ha completato la top ten. Particolarmente brillante la prestazione del pilota e preparatore messinese alfiere del Team Phoenix, Salvatore Caristi, che al volante della Peugeot 106 1.6 16V si è imposto in gruppo A con la 18^ prestazione assoluta. Vittoria in gruppo GTI per l’esperto nisseno e detentore del titolo siciliano Maurizio Anzalone su Renault Clio RS. Avvincente il duello per il gruppo N che ha visto protagonista il vincitore Rosario Alessi su Peugeot 106 1.6 16V della Giarre Corse ed il rallista idolo locale, portacolori New Turbomark Giuseppe Scibilia, che per soli 25 centesimi di secondo ha concluso al secondo posto vincendo però la classe N3 con la Renault Clio RS con comandi adattati.

 

 

Classifica dei primi 10: 1. Fabio Emanuele, Osella Pa 9 A.R., punti 157,15; 2. Castellano, Radical SR4, 160,87; 3. Vinaccia, Osella PA 9 A.R., 161, 85; 4. Polizzi, Avrio Elia Suzuki, 163,17; 5. Santoro, Osella PA 21/S Honda, 164,66; 6. Raiti A., GMG A.R., 164,70; 7. Raiti P., Radical SR4, 168,98; 8. Lombardo, Fiat 126, 169,23; 9. Leanza, Fiat 126 Suzuki, 171,74; 10. Schillace, Fiat 126 Suzuki, 172,88.
Calendario Campionato Italiano Slalom: 27/3, 12° Trofeo Città di Massa Lubrense(NA); 10/4, 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina(ME);  8/5, 6° Slalom Casalborgone – Aramengo (AT); 22/5, 19° Slalom Città di Campobasso (CB); 11/6, 44^ Susa-Moncenisio (TO); 9/7, 6° Maxi Slalom Colle San Barytolomeo (AP); 24/7, 9° Slalom Città di Ausonia Coreno (FR); 6/8, 12° Slalom Città di Osilo (SS); 13/8, 8° Slalom Città di Santopadre (FR); 18/9, 9° Trofeo dell’Agro Ericino; 2/10, 4° Slalom Città di Bolca (VR); 23/10, 20° Trofeo Riviera del Corallo (SS).

www.erregimedia.com

 
Domani le verifiche del 16° Slalom Torregrotta-Roccavldina, domenica la gara Stampa

La cittadina messinese già invasa dagli addetti ai lavori e dai primi appassionati è pronta a vivere l’evento sportivo della prova di Campionato Italiano, promossa dal Gianfranco Cunico Club ed organizzata dall’Automobile Club Messina. Al Municipio le identificazioni dei 107 piloti iscritti e nella Piazza antistante i controlli delle vetture dalle 15.30 alle 19.30.
Alle 10 del 10 aprile  la prima delle tre manche.

 

Torregrotta (ME) 8 aprile 2011. Entra nel vivo il 16° Slalom Torregrotta – Roccavaldina domani sabato 9 aprile con le operazioni di verifica che si svolgeranno presso il Municipio della cittadina e nella piazza antistante dalle 15.30 alle 19.30.
La seconda prova del Campionato Italiano Slalom promossa dal Gianfranco Cunico Club di Torregrotta con l’organizzazione tecnica dell’Automobile Club Messina si svolgerà domenica 10 aprile,quando alle 8 i concorrenti effettueranno con le vetture da gara una ricognizione dei 3,5 Km, intervallate tredici postazioni di rallentamento, che uniscono Torregrotta a Roccavaldina, prima delle tre manche cronometrate e previste dal regolamento del massimo campionato tricolore, a partire dalle 10.30.
A Torregrotta si respira già da tempo l’atmosfera della competizione che adesso cresce di ora in ora, con la cittadina già invasa dagli addetti ai lavori e dai primi appassionati che non vogliono perdersi nemmeno le fasi preliminari dell’evento sportivo più atteso. Tutta Torregrotta vive con entusiasmo il fermento della gara, che è divenuta volano imprescindibile per la promozione del territorio, nuovamente apprezzato da chi lo ha visitato e  piacevolmente scoperto da chi lo vive per la prima volta. Il fascino dei luoghi la bellezza del tracciato e la particolare atmosfera che si respira, esercita un fascino unico, infatti i migliori piloti delle corse automobilistiche tra i birilli non rinunciano all’appuntamento torrese. Territorio di caccia ad importanti punti per la rincorsa al titolo per i protagonisti del tricolore ed occasione importante di confronto con i pretendenti al campionato Italiano per gli altri piloti.


L’AC Messina presieduto dall’Ing. Massimo Rinaldi, ha schierato al completo il proprio staff coordinato dal Vice Presidente ing. Marco Messina. Tutti gli entusiasti ed infaticabili componenti del Ginafranco Cunico Club Torregrotta, coordinato dal Presidente Nino Giorgianni e dal suo vice Mario Lisa, sono al lavoro da tempo, ma in particolare nelle ultime ore, per ottimizzare ogni particolare della competizione. Il Sindaco di Torregrotta dott. Antonino Caselli ha così evidenziato quanto l’evento sia sentito dall’intera comunità: -“Lo Slalom Torregrotta – Roccavaldina è un vortice di entusiasmo, passione e professionalità che coinvolge tutti. Possiamo dire di aver già colto le prime soddisfazioni per il livello dei piloti iscritti e per il numero di presenze già registrate in questi giorni di vigilia. L’Amministrazione tutta è parte integrante della squadra di promozione della corsa”-.
Il Delegato provinciale della Commissione Sportiva Automobilistica dell’Automobile Club Italia, Armando Battaglia, ha voluto descrivere personalmente il percorso poiché si tratta di prova di Campionato Italiano e lo ha fatto da pilota: -“Lo slalom  parte dalla centrale Viale Europa (zona Artigianale) dove è ubicato il paddock, luogo in cui i meccanici regolano e perfezionano le auto da corsa. Il percorso è caratterizzato da una sede stradale con buona aderenza, parte in leggera salita fuori dal centro abitato di Torregrotta si snoda attraverso degli spettacolari tornanti e lungo le colline che si affacciano, con una  eccezionale e suggestiva vista sul golfo di Milazzo e l'arcipelago delle isole Eolie sullo sfondo. Attraversa la contrada Maddalena con dei rettilinei che precedono delle curve in sequenza, impegnando i piloti ad una elevata concentrazione e ritmo di guida, giunge in contrada Largari e si inserisce nel comune di Roccavaldina attraverso quattro spettacolari tornanti che precedono un tratto medio veloce, spezzato dalle barriere di birilli a cinque. In salita l'arrivo di contrada Serrobosco, un tratto di decelerazione permette ai piloti di sostare in parco chiuso nella bella e panoramica circonvallazione in contrada Sottofontana  a Roccavaldina”-.

Calendario Campionato Italiano Slalom: 27/3, 12° Trofeo Città di Massa Lubrense(NA); 10/4, 16° Slalom Torregrotta-Roccavaldina(ME);  8/5, 6° Slalom Casalborgone – Aramengo (AT); 22/5, 19° Slalom Città di Campobasso (CB); 11/6, 44^ Susa-Moncenisio (TO); 9/7, 6° Maxi Slalom Colle San Barytolomeo (AP); 24/7, 9° Slalom Città di Ausonia Coreno (FR); 6/8, 12° Slalom Città di Osilo (SS); 13/8, 8° Slalom Città di Santopadre (FR); 18/9, 9° Trofeo dell’Agro Ericino; 2/10, 4° Slalom Città di Bolca (VR); 23/10, 20° Trofeo Riviera del Corallo (SS).

www.erregimedia.com

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 7